02/08/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Referendum autonomia. Gentiloni: “interessato a parlarne”

1 min read

Continua il dibattito politico in merito al referendum sull’autonomia di Lombardia e Veneto. Il premier Gentiloni si è detto “disposto a fare dei passi in avanti”, però aggiunge: “deve essere chiaro che si discute di efficienza del nostro sistema”. Sull’idea del governatore veneto Zaia di rendere il veneto a statuto speciale arriva lo stop di Salvini: “Ci sono due milioni e mezzo di veneti che hanno dato mandato per trattare l’autonomia. Poi quanta autonomia deve arrivare… da persone serie si discute.

Sulla questione interviene anche il governatore della Lombardia Roberto Maroni. “Io non critico Zaia, lo sostengo sempre pienamente. Ho solo detto che per noi la strada è diversa” ha chiarito Maroni a margine dell’inaugurazione di Smau. “Il nostro quesito – ha aggiunto – non prevede lo statuto speciale, quindi anche volendo io non posso. Rispetto le scelte di Zaia e lo sosterrò in questa sua iniziativa perché è giusto che lui decida”.

Arrivano però critiche a Zaia: “La proposta del governatore del Veneto di uno Statuto speciale per la regione “va contro l’unità e l’indivisibilità del Paese”, ha commentato il sottosegretario agli Affari regionali Gianclaudio Bressa. “Non è una proposta catalana – ha aggiunto Bressa – ma una proposta che la Corte Costituzionale ha bocciato, e Zaia lo sa”.