02/06/2023

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Regionali: il centrodestra stravince nel Lazio e in Lombardia. Meloni: “soddisfazione per un risultato netto”

2 min read

Scrutinio terminato in Lombardia per le elezioni regionali che vedono la riconferma di Attilio Fontana (centrodestra) con il 54,67%. Il dato è quello definitivo con lo spoglio di 9.254 sezioni in totale. Lo sfidante del centrosinistra Pierfrancesco Majorino si attesta al 33,93%, mentre Letizia Moratti, sostenuta dalla propria lista civica e dal Terzo Polo su ferma al 9,87% e Mara Ghidorzi, di Unione Popolare, ottiene l’1,53%.

Nel Lazio mancano 7 sezioni (5.299 delle 5.306 ) e Francesco Rocca, candidato del centrodestra, è ufficialmente il nuovo governatore della regione. Secondo il candidato del centrosinistra e del Terzo Polo Alessio D’Amato, fermo al 33,50%. Seguono Donatella Bianchi, che corre per il M5S, al 10,76%; Sonia Pecorilli del Pci allo 0,98%; Rosa Rinaldi di Unione Popolare allo 0,88%. Per quanto riguarda i partiti, il primo è Fratelli d’Italia col 33,62%. Seguono il Pd al 20,25%, il M5S all’8,54% e la Lega all’8,52%.

Il dato allarmante di queste Regionali è quello dell’affluenza che nel Lazio si è attestata al 37,20% e al 41,67% in Lombardia. Astensionismo record a Roma: alle urne il 33,11% contro il 63,11% delle precedenti regionali.

Una “netta vittoria” che “rafforza il lavoro del governo”. Giorgia Meloni fa così la sintesi del voto delle regionali in Lazio e Lombardia. “Complimenti a Francesco Rocca e Attilio Fontana per la netta vittoria di queste elezioni regionali, sicura che entrambi daranno il massimo per onorare il voto e il mandato ricevuto dai cittadini di Lazio e Lombardia. È un importante e significativo risultato che consolida la compattezza del centrodestra e rafforza il lavoro del Governo”, esulta Meloni, che chiama i due neo-presidenti e ribadisce “soddisfazione per un risultato netto”. Giorgia Meloni aveva detto esplicitamente che questo voto, visto anche l’alto numero di elettori coinvolti, sarebbe stato anche un primo test sul suo esecutivo.

Autore