27 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Riapre l’aeroporto di Bruxelles con tre voli “simbolici” verso Faro, Atene e Torino

1 min read

A poco meno di 15 giorni di distanza dagli attentati terroristici, l’aeroporto di Bruxelles riapre con tre voli “simbolici” e rigidi controlli ancora più serrati per i passeggeri e inaugura di fatto una nuova era – contraddistinta dalla massima sicurezza – per il trasporto aereo dopo gli attentati rivendicati dallo Stato Islamico.

I tre “voli passeggeri simbolici”, ha spiegato l’amministratore delegato dell’Aeroporto di Bruxelles, Arnaud Feist, sono diretti verso le città di Faro, Atene e Torino, in Italia. “Questi voli sono il primo segno di speranza da un aeroporto che si sta rialzando dopo un attentato codardo”, ha affermato Feist.

Lo scalo di Zaventem, il principale hub del Belgio, era chiuso dal 22 marzo, quando due kamikaze si sono fatti esplodere nella sala partenza in azioni coordinate che hanno inoltre compreso l’attacco a una stazione della metropolitana della capitale.

Lascia un commento