Rivoluzione frecciarossa: dal 1 luglio stop ai viaggi in piedi per gli abbonati

Cambiamenti importanti per gli assidui frequentatori delle Frecce dal 1 luglio: L’azienda di trasporti ha infatti introdotto l’obbligo, prima di salire in treno, di prenotare il proprio posto. Un servizio che fino a ora era facoltativo, e costava 75 centesimi. Dal 1 luglio invece sarà gratuito ed eviterà agli abbonati di vagare tra le carrozze alla ricerca dei posti liberi, o di doversi alzare in caso il posto risulti poi occupato, a metà viaggio.

Inoltre, sempre dal primo di luglio, brutte notizie per gli abbonati della tratta Torino-Milano. È previsto infatti per loro un aumento del 15% che passerà quindi dalle 295€ odierne, alle 340€. Grandi proteste degli abbonati con la regione Piemonte che però ha precisato che l’aumento non ricade tra le loro competenze.

Commenta l'articolo con Facebook

News Correlate

Lascia un Commento