Roma, Guerini: “Marino resta il sindaco della città”

A parlare alla Stampa è il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini secondo cui il sindaco di Roma non si tocca, salvo non emergano altri risvolti che riguardano l’aula Giulio Cesare.

“Siamo schifati da quanto emerso ma l’interesse di Roma è che Marino resti sindaco della città”. E ancora “Marino è stato baluardo della legalità, continua Guerini , e oggi chi dice che si deve dimettere, inconsapevolmente sostiene le posizioni di quelli che lo hanno percepito come ostacolo ai loro disegni. Le valutazioni su eventuali scioglimenti competono agli organi preposti ma io non credo ci siano le motivazioni”.

Per il presidente del Pd Orfini “Non va fatta d’ogni erba un fascio, ma quanto avvenuto non è la fotografia di tutto il Pd romano” e ancora, “Certo va moltiplicata la prevenzione e bisogna avere grande attenzione ai territori, ma non c’ è un’emergenza nazionale per il Pd che è un partito sano, abbiamo oltre seimila circoli di gente per bene”.

E sulla corruzione in Italia ha espresso la sua amara considerazione su facebook anche il presidente del Senato, Pietro Grasso “a giudicare dalla cronaca degli ultimi mesi e degli ultimi giorni sembra che il nostro Paese sia rimasto impermeabile all’imperativo categorico che Berlinguer ci aveva indicato, quello di sradicare ogni compromesso tra politica e malaffare”.

News Correlate

Lascia un Commento