Rotterdam: Segnali dal futuro

Rotterdmam: situata nella provincia dell’Olanda Meridionale è una città moderna, giovane e in continua evoluzione.

Ricostruita e in costante rinnovamento. Il frenetico lavorio delle ruspe è cominciato durante la Seconda Guerra mondiale che nel 1940 aveva quasi completamente distrutto la città…e da allora non si è più fermato!

Quello che attrae subito l’attenzione a Rotterdam sono i ponti. Tra questi l’Erasmusbrug, altrimenti detto “Il Cigno” (De Zwaan). L’imponente struttura è stata progettata da Ben Van Berke e collega il centro con il quartiere di Kop van Zui e che ha offerto a Rotterdam, nel 2007, il titolo di “Città dell’architettura”.

Inaugurato da poco dalla regina, invece, è lo spettacolare arco vetrato che risponde al nome di Markthal e che si trova nel centro della città. Ci sono voluti cinque anni e 175 milioni di euro per costruirlo. All’interno sono presenti 95 aree food, 8 ristoranti, 228 appartamenti, 24 penthouse, 17 ascensori, più di 2500 porte e ben 4000 metri quadrati di mercato. I visitatori sotto l’arco possono fare molteplici attività. Il carattere aperto della struttura invita all’ingresso. I lati sono ricoperti interamente da vetrate mantenute quanto più possibile trasparenti ma utili per ripararsi da vento e pioggia.

Ma quello che catturerà la vostra curiosità è anche il quartiere Blaak! Dove le case-albero regnano sovrane. Furono progettate da Piet Blom nel 1984 con l’intenzione di rappresentare un bosco in città. Sono 40 in tutto e tra queste solo una è visitabile perché è stata trasformata in museo.

A Rotterdam persino la stazione riesce ad essere bella da vedere. La Central Station ha una grande “tettoia” a vela in legno, facciate in vetro, acciaio ovunque, pietra a terra. insomma design sorprendente!! I più curiosi è giusto che sappiano che la stazione è stata rimodellata su uno scheletro del 1957 dal gruppo di architetti della MVSA ed è stata inaugurata nel maggio scorso.

E per chi ha voglia di un po’ di shopping multietnico, bar di ogni tipo, gallerie d’arte, atelier di chiromanti e vetrine colorate: non c’è che da scegliere recandosi a Vitte de Whitstraat. Qui l’aria si fa frizzante e in sottofondo una musica accompagnerà le vostre passeggiate!

Commenta l'articolo con Facebook

News Correlate

Lascia un Commento