Schettino condannato a 16 anni per il naufragio della Costa Concordia

Il tribunale di Grosseto ha emesso in primo grado il suo verdetto per l’ex comandante della Costa Concordia: 16 anni di reclusione, più un mese di arresto per non aver informato correttamente la Capitaneria di Porto.

Schettino, che al momento della lettura della sentenza non era in aula, è stato condannato per tutti i reati a lui imputati, ma per ora non andrà in carcere, non essendoci pericolo di fuga, secondo i giudici.

Nonostante la condanna sia stata ampiamente inferiore alle richieste dell’accusa, esprime soddisfazione per la sentenza Maria Navarro, Pm di Grosseto.

Di sentenza equilibrata parla anche l’avvocato di Costa Crociere, Marco De Luca. Parole di tutt’altro tenore da parte di Schettino, che si dice deluso in quanto non avrebbe mai abbandonato la nave e che aggiunge che combatterà sempre per dimostrare di non averlo fatto. “Quanto al resto – dice – aspetto di leggere le motivazioni della sentenza”.

Commenta l'articolo con Facebook

News Correlate

Lascia un Commento