Scontro diplomatico tra Vaticano e la Turchia per le parole del Papa sul genocidio armeno

Dura nota dell’ambasciata di Turchia presso la Santa Sede, che giudica “inaccettabile” quanto detto da Papa Francesco sul “genocidio” durante la santa messa celebrata per gli armeni.

Secondo la rappresentanza diplomatica turca, infatti, queste dichiarazioni “contraddicono eventi storici e giuridici. Bergoglio, dopo aver sottolineato la sua volontà di promuovere la creazione di pace e di amicizia tra i diversi gruppi in tutto il mondo, avrebbe ignorato le tragedie che colpirono il popolo turco e i musulmani che hanno perso la vita nella Prima Guerra Mondiale”.

A ringraziare il pontefice per le sue dichiarazioni è Matteo Salvini “il papa ha detto la verità sul genocidio armeno” e aggiunge “La Turchia è indegna di entrare in Europa. Ora scrivo a Renzi e ai presidenti di Commissione e Parlamento europeo per chiedere di chiudere il negoziato per l’entrata della Turchia in Europa”.

News Correlate

Lascia un Commento