10/12/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Serie A: vincono Roma e Inter, nuovo pari per il Milan

2 min read

Con 3 partite è scattato il quarto turno di campionato, il primo infrasettimanale. Tris Roma a un Monza senz’anima con il primo “Dybala Maske” in giallorosso; segna tre gol anche l’Inter che al Meazza stende l’altra neopromossa lombarda; reti bianche a Reggio Emilia tra Sassuolo e Milan, con Berardi che si fa parare un rigore da Maignan e poi s’infortuna. Monza: tanta qualità, possesso palla sterile, niente cuore, nè grinta e ultimo posto in classifica dopo 4 sconfitte di fila. Galliani e Berlusconi sono seriamente preoccupati.

Stadio Olimpico: si accende La Joya, doppietta dell’argentino e Roma-Monza finisce 3-0. Giallorossi momentaneamente al comando della classifica in solitaria, in attesa delle altre partite di questa giornata. Sul tabellino: uno-due di Dybala  al 18′ (gol da fuoriclasse) e al 32′, e sigillo di Ibanez nella ripresa. Per Dybala raggiunta quota 100 gol in Serie A. A pochi minuti dal termine, esordio in maglia giallorossa per il Gallo Belotti che va anche vicino al gol.

Simone Inzaghi ritrova la sua Inter: 3-1 alla Cremonese, perle di Barella e Lautaro. I nerazzurri si riscattano così dopo il ko in casa della Lazio e liquidano i grigiorossi con una prestazione convincente: a segno anche Correa. Di Okereke al 90′ la rete della bandiera cremonese. Tutto questo in vista di Milan-Inter di sabato 3 settembre e in attesa del ritorno dell’infortunato Lukaku.

Reggio Emilia, Mapei Stadium: Maignan para un rigore e salva un brutto Milan: 0-0. Contro il Sassuolo dunque arriva un altro pareggio in trasferta per i rossoneri dopo quello di Bergamo. Il portiere francese tiene a galla i campioni d’Italia respingendo un penalty a Berardi. Prova opaca del Diavolo, che dopo Bergamo si inceppa ancora. Tanti errori, pochi spunti e un turnover che non paga. Al termine il tecnico Stefano Pioli è chiaro: “Troppa frenesia e poca qualità”. Tutto questo sul campo che a maggio laureò il Milan campione d’Italia.

 

 

Autore