26/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Sisma Mar Egeo: si aggrava il bilancio delle vittime tra Turchia e Grecia

1 min read

Si aggrava il bilancio del sisma registrato venerdì nel Mar Egeo. In Turchia le vittime salgono a 64. I soccorritori sono ancora in cerca di superstiti tra le macerie di otto edifici a Smirne, anche se le speranze si affievoliscono con il passare delle ore.

Tuttavia nella notte un uomo di 55 anni è stato tirato fuori dai detriti tra gli applausi dei presenti ed è portato in ospedale. Sabato tre bambini di tre, sette e dieci anni e la madre sono stati estratti vivi dalle macerie di un edificio crollato a Smirne circa 23 ore dopo il sisma. La città turca più colpita è Bayrakli, dove intere famiglie hanno trascorso una seconda notte in tenda.

Il sisma di magnitudo 7.0, che ha investito anche la Grecia, ha provocato anche centinaia di feriti. Su un totale di quasi 900 feriti, in Turchia, circa 200 stanno ancora ricevendo cure, secondo l’Autorità turca per la gestione delle emergenze e dei disastri.

Il bilancio finale, attualmente è di 66 vittime, secondo un ultimo rapporto diffuso sempre dall’Afad.
Ai 49 morti di Smirne si aggiungono infatti i due adolescenti che hanno perso la vita nell’isola greca di Samos.