25 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Sparatoria alla base Usa di Pensacola: si delinea il movente terroristico

1 min read

Si delinea il movente terroristico dietro la sparatoria nella base aeronavale di Pensacola, in Florida. Il killer, un militare saudita in addestramento ha usato una pistola per il suo assalto uccidendo tre persone e ferendone altre sette prima di essere ammazzato da un agente. Lo riferiscono i media Usa, che lo identificano come sottotenente Mohammed Saeed Alshamrani, un ufficiale dell’aviazione saudita che frequentava come centinaia di altri, la scuola di volo alla base.

Poco prima di aprire il fuoco, l’ufficiale ha pubblicato su Twitter un breve manifesto in cui definiva gli Stati Uniti “la nazione del male”. Lo riferisce il Site, sito di monitoraggio del jihadismo online. “Sono contro il male e l’America nel suo insieme si è trasformata in una nazione malvagia”, ha scritto il killer identificato come Mohammed al-Shamrani. “Non sono contro di te semplicemente perché sei americano, non ti odio a causa delle tue libertà, ti odio perché ogni giorno supporti, finanzi e commetti crimini non solo contro i musulmani, ma anche contro l’umanità “, si legge nel messaggio del killer, scrive il Site.

Sei sauditi sono stati arrestati per essere interrogati in relazione alla sparatoria. Tre di loro avrebbero filmato la sparatoria, ha riferito una persona informata sulle fasi iniziali dell’inchiesta.