Sparatoria in Messico: un italiano tra le vittime

C’è anche un italiano  Daniel Pessina tra le 5 vittime di una sparatoria a Playa del Carmen in Messico. Un uomo armato, per motivi ancora in corso di accertamento, ha fatto irruzione nel club Blue Parrot che stava ospitando un evento del festival musicale Bpm che dura una settimana e ospita dj internazionali. Oltre a Pessina a perdere la vita due canadesi,un colombiano e una donna: lo ha reso noto il procuratore Miguel Angel Pech Cen.

blue-parrot-playa-del-carmen

La Farnesina ha confermato la morte del connazionale e si è subito messa in contatto con i familiari.

Dalle prime ricostruzioni della dinamica, pare che l’italiano e un colombiano siano stati raggiunti da un colpo di pistola e siano morti sul colpo. La donna, una messicana, è invece rimasta uccisa nella calca che si è venuta a creare per il fuggi fuggi generale. Un altro canadese è invece morto in ospedale per le ferite. Quest’ultimo era a capo della sicurezza del locale. Anche l’altro canadese che risulta tra le vittime faceva parte dello staff del festival visto che indossava una divisa della manifestazione. La maggior parte dei feriti è invece stata causata dalla ressa generale.

162812666-32018201-0ec0-4e59-984a-8858bfd42de6

La sparatoria è avvenuta intorno alle 3 del mattino (le 9 in Italia).

“Non sono entrati nel locale, hanno sparato contro l’accesso principale da fuori. Nessuno è entrato nella discoteca, sembrava che volessero sparare per uccidere il massimo numero possibile di persone”, ha raccontato Valerie Lee, collaboratrice della rivista britannica Mixmag. Secondo quanto riportato sul profilo twitter della Tg Rai Toscana, alla sparatoria hanno assistito anche due dj toscani, che stanno bene.  Sui social sono stati diffusi anche video di gente che scappa dalla discoteca terrorizzata.

News Correlate