Tangenti: Mantovani si autosospende. Maroni: “La giunta non è a rischio”

Mario Mantovani si è autosospeso da vicegovernatore e durante il colloquio in carcere con il suo difensore Roberto Lassini ha dichiarato la sua estraneità ai fatti: “Mi dichiaro estraneo ai fatti che mi vengono contestati, domani darò le mie spiegazioni al gip e mi autosospendo dalla carica di vice presidente della Giunta lombarda”.

Intanto il governatore della regione Lombardia Roberto Maroni ha assicurato che le verifiche finiranno oggi e poi aggiunto: “Da quanto visto finora non esistono tangenti pagate per la sanità. La sanità della Regione Lombardia non paga tangenti, è d’eccellenza. Tutto quanto è stato scritto sui giornali è un attacco politico, ha ragione Salvini”. Maroni ha poi aggiunto: “La giunta non è a rischio. Scoprirete che non c’è stata turbativa d’asta. Sono tutte accuse per ora non riscontrate. Non ci sono tangenti pagate per la sanità in Lombardia“.

News Correlate

Lascia un Commento