27/02/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

In questo numero: misurare l’attrazione con uno smartwatch, carrello della spesa smart, l’emoji del vaccino e la nuova tecnologia Lego

2 min read

Audio in HD disponibile per le radio. Info 06 4567 72 19

 

Spesso se qualcuno ci attrae ci chiediamo se la cosa è reciproca. Stiamo attenti ai segnali, all’inflessione della voce e in questo periodo anche allo sguardo dietro la mascherina. Ma cogliere questi segnali non è facile. Ecco perché la tecnologia ha deciso ancora una volta di venire in nostro soccorso. Quindi si è pensato di misurare l’attrazione con uno smartwatch utile forse da indossare al primo appuntamento. Si tratta di uno strumento che permette di capire se siamo veramente attratti da una persona o se la nostra è solo mancanza di qualcuno accanto in un determinato periodo.

Le file al supermercato sono sempre state un problema e in questo momento ancora di più. È così che arriva il carrello della spesa smart, che evita di stazionare davanti alla cassa per molto tempo. Si tratta di una evoluzione delle casse veloci. Sul carrello sono installati un tablet che servirà per visionare le offerte e trovare i prodotti di cui abbiamo bisogno, e un lettore POS per procedere al pagamento digitale. Finita la spesa, quindi, non si dovrà andare alle casse, ma si potranno scansionare tutti gli articoli, pagarli, attendere lo scontrino e poi uscire con la ricevuta.

Nuove emoji sono arrivo per diversi modelli di smartphone. Nello specifico saranno 200 le faccine da utilizzare dopo l’aggiornamento. Spicca tra tutte l’icona della siringa che simboleggia il vaccino. Anche prima era disponibile ma era piena di sangue. Adesso invece è trasparente. Ovviamente l’icona in questione punta a diventare la più utilizzata visto che è in corso una campagna vaccinale senza precedenti.

Si chiama Vidiyo ed è la nuova tecnologia Lego realizzata in collaborazione con Universal Music Group. Si tratta di un’applicazione che replica tutti i meccanismi dei social network a cui siamo tutti abituati, in particolare ricorda molto Tik Tok, solo che l’app è a misura di bambino con controlli rigidi sulla sicurezza. L’app infatti può essere usata dai 7 ai 10 anni e ha bisogno del consenso e del supporto dei genitori per essere scaricata e installata. Vidiyo sfrutta la realtà aumentata per far muovere a tempo i bambini, protagonisti di video musicali e di vere e proprie performance.