29/06/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Tennis, giornata agrodolce ad Eastbourne: Sinner e Sonego out. Giorgi vola ai quarti

1 min read

Giornata amara per il tricolore maschile ad Eastbourne. Jannik Sinner,  tornato nel circuito dopo l’infortunio al ginocchio che l’ha costretto al ritiro durante gli ottavi del Roland Garros, cede in tre set allo statunitense Tommy Paul: 6-3, 3-6, 6-3 i parziali del match perso dall’altoatesino al suo debutto stagionale sull’erba e con il nuovo super coach Darren Cahill.

Paul affronterà ora Alex De Minaur, giustiziere di Lorenzo Sonego. Nel remake della finale dello scorso anno, l’azzurro viene fermato ancora una volta dall’australiano, testa di serie n. 6 del tabellone, cedendo il passo al campione in carica in due set con il punteggio di 7-6 (3) 6-2, al termine di un’ora e 27 minuti di gioco. Una sconfitta che fa crollare Sonego anche in classifica. A partire da lunedì il torinese da n.32 Atp perderà quasi 20 posizioni, ritrovandosi appena fuori dai primi 50 giocatori del mondo e stabilendosi alla posizione n.51.

Nel tabellone femminile, impresa sull’erba di Eastbourne di Camila Giorgi.  
La 30enne di Macerata, n. 26 del ranking e 12ª testa di serie, reduce dai quarti a Birmingham e semifinalista in questo torneo 12 mesi fa, ha eliminato agli ottavi l’ex numero uno del mondo e vincitrice di Wimbledon, Garbine Muguruza col punteggio di 7-5, 6-3 dopo un’ora e 52 minuti di gioco. Dopo aver battuto la spagnola, Giorgi, nei quarti, affronterà la bulgara Tomova che ha battuto la Flipkens.