30 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Tennis, Thiem trionfa agli Us Open: battuto Zverev in 5 set

1 min read

Il re di Flushing Meadows è Dominic Thiem. Il 27enne austriaco, dopo tre finali senza gloria, vince a New York il suo primo Slam della carriera battendo Alexander Zverev 6-2, 6-4, 4-6, 3-6, 7-6 (8-6) e chiudendo al terzo match point del tie-break con una rimonta epica. Non era mai successo nell’era Open che un giocatore ribaltasse uno 0-2 nell’ultimo atto di Flushing Meadows. Ed è anche il primissimo tennista nato negli anni ’90 a conquistare un major. Sfuma invece il sogno per il tedesco Zverev di regalare il titolo alla Germania a 31 anni di distanza dal trionfo di Boris Becker agli Us Open, nel 1989.

“La mia carriera è come questa finale: tanti alti e bassi, ma sono felice di come sia andata”. festeggia su Twitter Dominic Thiem fotografando il senso della sfida che l’ha reso il 150mo campione Slam, il 55mo allo Us Open, il secondo austriaco dopo Thomas Muster. In una finale-maratona durata oltre quattro ore, il 27enne, testa di serie numero 2 e terzo nel ranking Atp, ha sconfitto il tedesco Alexander Zverev, in lacrime durante la premiazione, ottenendo l’ottavo successo in dieci confronti diretti con l’amico-rivale. Dopo i primi due set, in Thiem è scattato l’orgoglio. “È stato difficile continuare a crederci” ha detto l’austriaco, che ha ingranato la marcia e trionfato al quinto, ‘vendicando’ così la finale persa agli Australian Open contro il numero 1 del mondo Novak Djokovic.