Terremoto in Nepal: secondo il premier i morti potrebbero essere 10mila

l bilancio delle vittime del terremoto che sabato ha colpito il Nepal è salito a 4.485 morti e oltre 8.200 feriti. Lo ha reso noto la polizia di Kathmandu. Intanto il governo ha annunciato di avere identificato i nove distretti nepalesi più colpiti dal sisma. E il premier nepalese oggi ha parlato ed ha ammesso che i morti, alla fine, potrebbero essere 10mila.

Il dramma nel dramma, poi, lo deve affrontare chi è sopravvissuto, un popolo accampato nella paura della terra che trema. Secondo l’Onu sono 8 milioni le persone colpite dalla calamità e di queste, 1,4 milioni sono a corto di cibo e senza acqua corrente, mentre le forniture di acqua in bottiglia iniziano ad esaurirsi.

Sul fronte italiano il ministro degli Esteri Gentiloni ha affermato che ci sono 39 connazionali che ancora non sono stati rintracciati, ma “questo non vuol dire che siano dispersi”.

News Correlate

Lascia un Commento