19/10/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Tokyo 2020: finalmente Vanessa Ferrari! E’ argento nel corpo libero

2 min read

Dopo i fasti azzurri di domenica 1 agosto contrassegnati dagli storici trionfi di Marcell Jacobs nei 100 metri piani e di Gianmarco Tamberi nel salto in alto, è arrivata un’altra bella soddisfazione per l’Italia a Tokyo 2020. Merito di Vanessa Ferrari, la quale, sulle note di “Con te partirò” di Andrea Bocelli, ha incantato tutti e conquistato la medaglia d’argento nel corpo libero con il punteggio di 14.200.

Finalmente Vanessa! Infatti, dopo i due sfortunati quarti posti alle Olimpiadi di Londra 2012 e di Rio 2016, la 30enne ginnasta italiana è riuscita a salire su un podio olimpico e con la piazza d’onore alle spalle dell’americana Carey, medaglia d’oro. L’atleta dell’Esercito italiano al termine ha commentato: “Una medaglia dedicata a chi ha creduto in me”.

Sport di squadra. Nella pallanuoto, il Settebello di coach Sandro Campagna pareggia 5-5 contro la forte Ungheria, chiude il girone senza sconfitte ma finisce alle spalle della Grecia che travolge 14-5 gli Stati Uniti. Ai quarti di finale ora gli azzurri se la vedranno con la Serbia. Nella pallavolo femminile, troppi errori per l’Italvolley rosa che cede al tie-break contro gli Usa.

Rischio per le azzurre nei quarti. Le pallavoliste italiane partono bene, si portano anche sul 2-1 ma pagano una gara al di sotto dei soliti standard e perdono 3-2. E così, niente primo posto nel girone e adesso il rischio al sorteggio è quello di un quarto di finale molto difficile; ad esempio, contro la Serbia campione del mondo.

Acuto italiano nel beach volley maschile. Davanti a Federica Pellegrini che ha fatto un tifo sfrenato, Paolo Nicolai e Daniele Lupo hanno centrato la qualificazione ai quarti di finale battendo 2-0 la coppia polacca.