27/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Tokyo2020, Irma Testa è bronzo nella boxe femminile. Nel nuoto bronzo per Simona Quadarella negli 800 sl

2 min read

Irma Testa non riesce nell’impresa ma è comunque nella storia della boxe. La 23enne di Torre Annunziata, fermata nella semifinale dei pesi piuma (54-57 Kg) dalla filippina  Nesthy Petecio, conquista a Tokyo2020 una meritatissima medaglia di bronzo, la prima medaglia nella storia della boxe femminile italiana alle Olimpiadi.

Contro Petecio, campionessa mondiale in carica, non c’è stato nulla da fare. La pugile azzurra era partita molto bene aggiudicandosi il primo round ma ha poi subito la rimonta dell’avversaria cedendo, alla fine, per  4-1. La filippina combatterà per l’oro il 3 agosto.

Una medaglia, quella di Testa, frutto di “anni di lavoro e sacrifici” come ammesso dalla stessa azzurra dopo la semifinale. “Questa medaglia ha un grande significato…Negli ultimi anni ho cercato di non sbagliare nulla, di non lasciare nulla al caso, e penso di averlo fatto. Non è bastato, magari serve qualche anno non lo so. Penso di avere fatto tutto quasi perfetto. Parigi? Mancano ancora tanti anni, adesso voglio gioire di questa medaglia, tornando a casa penseremo al futuro”.

Il super sabato ai Giochi si è aperto con un’altra medaglia di bronzo per l’Italia, quella di una strepitosa Simona Quadarella che dopo la delusione in vasca dei 1.500 stile libero ha conquistato in rimonta il terzo posto negli 800 sl dominati dall’americana Kathleen Ledecky davanti all’ australiana Titmus. “Ci ho messo cuore, anima, ho fatto una gara con la testa. E’ stato difficile, ma sono contenta di aver preso questa medaglia. Vale più di qualsiasi altra cosa” le parole di una felicissima Quadarella a fine gara.