30 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Tour de France: Miguel Angel Lopez si prende la tappa regina. Duello sloveno per il trionfo finale

2 min read

Va a Miguel Angel Lopez la tappa regina del Tour de France 2020: 17° frazione della Grande Boucle. Il colombiano sbaraglia gli altri big nell’ascesa finale al Col de la Loze. Prosegue invece il duello tutto sloveno per il trionfo finale. Pogacar, terzo all’arrivo, è ora secondo in classifica generale a 57″ da Roglic. Il capitano della Jumbo-Visma si è dimostrato più in forma del giovanissimo rivale sulle ultime rampe ma si è comunque dovuto arrendere a Lopez. Il corridore dell’Astana, oltre al successo di tappa, recupera secondi preziosi e adesso è terzo in classifica a 1’26”: scavalcato Richie Porte.

Il momento topico della 17° tappa. Quando i corridori affrontano il Col de la Madeleine, ci sono cinque uomini in fuga: Carapaz, Kämna, Alaphilippe, Gorka Izagirre e Dan Martin. Sulla prima salita è la Bahrain-McLaren di Landa a fare il ritmo, mentre Quintana va subito in crisi e sprofonda nelle retrovie. Tra i fuggitivi il più brillante è Alaphilippe, mentre Kämna paga gli sforzi della tappa precedente e si sfila dal gruppetto. In cima alla salita transita per primo tra i big Pogacar, che toglie così la maglia a pois a Cosnefroy. Nella discesa dalla Madeleine Dan Martin non riesce a tenere il ritmo degli altri tre battistrada e viene ripreso dal gruppo.

La scalata decisiva. Nella parte iniziale della terribile ascesa al Col de la Loze tira ancora la squadra di Landa, prima Poels e poi Pello Bilbao; ritmo troppo elevato per Alaphilippe e Gorka Izagirre che vengono ripresi dal gruppo. Caruso lavora per Landa ma tra i big non scatta nessuno, Carapaz non si arrende e accelera. Quando Caruso lascia la testa tocca a De la Cruz che fa il ritmo per Pogacar. Poi si scatenano gli attacchi. Carapaz viene raggiunto e staccato da cinque corridori: Roglic, Kuus, Porte, Pogacar e Miguel Angel Lopez. Nel finale Lopez scatta e si prende la testa della corsa e una vittoria prestigiosa.

Ritiri eccellenti. Prima della partenza il vincitore della Grande Boucle 2019, Egan Bernal, ha deciso di alzare bandiera bianca dopo i problemi alla schiena che lo hanno condizionato in un Tour 2020 molto deludente per lui. Durante la 17° tappa si è ritirato anche Mikel Nieve della Mitchelton-Scott: primo ritiro in carriera durante un grande Giro per il corridore spagnolo. Nella prossima frazione, i ciclisti dovranno percorrere 175 km da Méribel a La Roche sur Foron, con cinque gran premi della montagna.