29 Ottobre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

In questo numero: I Predarori, Palazzo di giustizia, Palm Springs e Una classe per ribelli + Serie TV

3 min read

Audio in HD disponibile per le radio. Info 06 4567 72 19

 

FILM IN USCITA

Dopo essersi aggiudicato il “Premio Orizzonti” per la migliore sceneggiatura al Festival del Cinema di Venezia, arriva in sala I Predarori, brillante esordio alla regia di Pietro Castellitto, attore e figlio d’arte, che nel film è anche interprete. È mattina presto, il mare di Ostia è calmo. Un uomo bussa a casa di una signora: le venderà un orologio. È sempre mattina presto quando, qualche giorno dopo, un giovane assistente di filosofia verrà lasciato fuori dal gruppo scelto per la riesumazione del corpo di Nietzsche. Due torti subiti. Due famiglie apparentemente incompatibili: i Pavone e i Vismara. Borghese e intellettuale la prima, proletaria e fascista la seconda. Nuclei opposti che condividono la stessa giungla, Roma. Un banale incidente farà collidere quei due poli. E la follia di un ragazzo di 25 anni scoprirà le carte per rivelare che tutti hanno un segreto e nessuno è ciò che sembra. E che siamo tutti predatori.

Presentato in anteprima al festival di Berlino, arriva sul grande schermo anche il film di Chiara Bellosi, Palazzo di giustizia. Una giornata di ordinaria giustizia in un grande tribunale italiano. Al centro, nel cuore del palazzo, c’è un’udienza: sul banco degli imputati un giovane rapinatore e il benzinaio che, appena derubato, ha reagito, sparato e ucciso l’altro, giovanissimo, complice. Quello che interessa la regista però è quello che sta fuori: i corridoi, gli uffici, il via vai feriale del tribunale, il rumore, il disordine. Le famiglie degli imputati e delle vittime, fuori, in attesa. Nel cast Daphne Scoccia e la giovanissima Bianca Leonardi.

Arriva nei cinema italiani il 22 ottobre, dopo la presentazione alla Festa di Roma,  Palm Springs  Vivi come se non ci fosse un domani, la commedia romantica di Max Barbakow sui loop temporali, sulla natura dell’amore e della solitudine. Nyles e Sarah si incontrano ad un matrimonio, potrebbe essere un colpo di fulmine o un incontro fugace ma tutto si complica quando il giorno dopo… sono sempre lì ed è sempre ieri.

Una classe per ribelli è invece la commedia francese di Michel Leclerc. Sofia e Paul sono una coppia di idealisti. Lei è un brillante avvocato di origine magrebina che dai sobborghi parigini è riuscita a farsi strada senza mai tradire i propri principi. Lui è un batterista punk, anarchico nel midollo, in perenne conflitto con il sistema. Ma come genitori sono un disastro: vogliono il meglio per il loro figlio ma non vogliono scendere a compromessi con i loro ideali: si troveranno in battaglia con la scuola pubblica, i suoi problemi e le sue opportunità. In quartiere multietnico che è la celebrazione dell’eterogeneità sociale.

SERIE TV

Da giovedì 22 ottobre su Netflix torna l’Alienista. Il thriller ottocentesco torna con una seconda stagione basata sul secondo capitolo dell’omonima saga di Caleb Carr intitolato Angel of Darkness. La storia, che ripartirà un anno dopo la fine del primo ciclo, porterà un nuovo misterioso caso all’attenzione del dottor Laszlo Kreizler, dell’amico John Moore e dell’ormai ex segretaria Sara Howard interpretati nuovamente da Daniel Brühl, Luke Evans e Dakota Fanning.

Per chi trova rilassanti le atmosfere dark e ambigue e ama immergersi in universi misteriosi, consigliamo NOS4A2, dal 23 ottobre su Amazon Prime Video. Il titolo è impronunciabile ma è un modo pittoresco per descrivere Nosferatu, il signore degli incubi peggiori interpretato da Zachary Quinto. Il racconto – basato sul romanzo di Joe Hill – riprende le vicende otto anni dopo e segue il tentativo disperato di Vic (Ashley Cummings) di distruggere il protagonista, un immortale diabolico che si ciba delle anime dei bambini. Questa volta in ballo c’è la salvezza del piccolo Wayne e i due si scontreranno per portare a termine i propri piani.