03/03/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

In questo numero: l’amore per gli stivaletti scamosciati

2 min read

Audio in HD disponibile per le radio. Info 06 4567 72 19

 

Grazie alle celebrità del web, sono tornati a spopolare gli scarponcini scamosciati dall’interno soffice, anche se questa volta, rispetto al passato, in versione mini. Forse non saranno proprio il massimo dell’eleganza, però la loro confortevolezza li rende ideali per l’inverno e per questa coda di pandemia. Un ritorno in piena regola ai primi anni duemila, dunque, dove gli scarponcini la facevano da padrone, abbinati soprattutto a tute in velluto e occhiali a mascherina. Perché se influencer del calibro di Chiara e Valentina Ferragni, popstar come Dua Lipa e Selena Gomez e top model come Emily Ratajkowski, Irina Shayk e Kendall Jenner stanno tutte indossando stivaletti scamosciati, non è certo una coincidenza.

Il famosissimo marchio “Vogue”, ha recentemente etichettato gli stivaletti come la scarpa per eccellenza da top model durante il lockdown. Questo poiché gli stivaletti scamosciati stanno invadendo le più importanti capitali mondiali della moda: da Londra a New York, da Los Angeles a Milano. Il marchio, fondato alla fine degli anni settanta da un surfista californiano, ha anche registrato consistenti aumenti delle vendite, oltre a un maggiore interesse da parte della fascia più giovane. Inoltre, i designer hanno dato la benedizione a questi stivaletti, segnalandoli come accessori assolutamente essenziali per chi vuole essere alla moda nell’anno appena iniziato.

Gli stivaletti scamosciati però hanno subito un aggiornamento rispetto a quelli di inizio millennio: si sono ristretti, e adesso vengono portati in versione mini, ovvero alla caviglia. Tanto che, già da ottobre dello scorso anno, moltissimi influencer hanno iniziato a condividere tutorial su come riciclare i vecchi modelli al polpaccio, tagliando il tessuto “in eccesso” lungo le cuciture. Questo rende i nuovi stivaletti sicuramente più discreti di quelli della vecchia generazione, e decisamente più generosi verso la silhouette di chi li indossa, visto che non spezzano visivamente e in maniera netta le gambe, nei limiti del possibile.

L’antica polemica sul fatto che fossero scarpe da esterno o interno è ormai superata. Questo è ufficialmente l’anno degli stivaletti scamosciati, seppur in versione “ridotta”, e non lasciatevi prendere dal panico se non avete conservato i vostri e la scarpiera è ancora orfana di un paio di scarponcini, perché la buona notizia è che ora potete comprarli ovunque – con prezzi accessibili per tutte le tasche. Infine, vi lascio con un consiglio: non abbiate paura di indossarli con “faux fur”, ovvero finta pelliccia, e maxi occhiali da sole, perché, al di là che siano belli o brutti, l’effetto star paparazzata è assicurato. Prima di salutarci vi lascio con una citazione dello storico britannico Richard Newbury:

“Il potere dello stivale. Fa di un uomo un guerriero e di una donna un’amazzone.”