4 Dicembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

In questo numero: i capelli da surfista

3 min read

Audio in HD disponibile per le radio. Info 06 4567 72 19

 

Siete indecisi sullo stile dei vostri capelli per questo autunno? Se cambiare radicalmente o restare in recinti classici e sicuri? Beh, per quanto riguarda i capelli lunghi, non ci sono dubbi: il taglio che spopolerà nei prossimi mesi sarà il cosiddetto taglio “da surfista” (capelli lunghi mossi a simulare le onde del mare, leggermente secchi, quasi texturizzati), che promette di cancellare completamente la nostalgia dell’estate appena trascorsa. Sappiamo bene che quando parliamo di tagli femminili, non esiste uno stile più popolare dei capelli lunghi mossi. Questo taglio è così tanto amato e diffuso che in un’ipotetica classifica di gradimento, occuperebbe senza alcun dubbio il primo posto. Al di là del taglio in sé e della varietà di colorazioni, i capelli lunghi mossi sono da sempre visti come riferimento assoluto delle acconciature di ogni periodo storico.

Nei paesi anglosassoni lo stile viene comunemente chiamato: “long wavy hair”, e anche solo nella pronuncia si ha sensazione di udire il suono delle onde del mare. Tra la miriade di stili che fanno parte della categoria dei capelli lunghi, i mossi restano sempre i più graditi e alla moda, soprattutto per quanto riguarda i tagli scalati. Il vantaggio dei capelli scalati è che si adattano a moltissime tipologie di viso, dai più tondeggianti ai più spigolosi. Anche i volti con il mento pronunciato, e a forma triangolare, trovano la loro armonia con i capelli lunghi mossi scalati. Tornando nello specifico al taglio “da surfista”, per farvi un’idea sullo stile, provate ad immaginare le lunghe chiome delle surfiste più famose del mondo sulle spiagge più belle, mentre si asciugano i capelli al vento caldo e sotto i raggi del sole.

L’effetto visivo è sorprendentemente naturale, spontaneo, meno increspato degli altri tagli estivi, con delle onde così ipnotiche e irresistibili che anche durante i mesi invernali, faranno pensare alle spiagge californiane. Ovviamente, per raggiungere livelli di eccellenza, i capelli hanno bisogno di schiarite che non troppo esagerate, ma che al contrario risultino essere talmente poco evidenti da far sembrare i capelli praticamente naturali, incontaminati, proprio come il mare che devono evocare. Per questo avremo bisogno di olio e spray specifici per cercare di riprodurre movimenti e riflessi più naturali possibili. A questo punto mi sembra essenziale darvi qualche consiglio che, sono sicura, troverete molto interessante e che vi darà dei risultati strepitosi. Dopo aver lavato i vostri capelli, asciugateli e curateli con un buon prodotto idratante.

Divideteli facendo una riga in mezzo, lasciando libera la frangia, e tirateli all’indietro usando un pettine a denti larghi, formando all’altezza della nuca due code da attorcigliare a mo’ di chignon con un elastico morbido. Andate a dormire e il mattino seguente sciogliete i capelli applicando un prodotto a base di olio per definire l’acconciatura. In questo modo i vostri capelli avranno un aspetto morbido e naturale, simile a quello che si ottiene dopo lunghe sessioni di surf in spiaggia.

Vi lascio con una citazione, attribuita a Martin Lutero:

“I capelli sono l’ornamento più ricco delle donne”