28 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Tumori: neutralizzato il “mantello dellʼinvisibilità”: la ricerca è stata guidata da un italiano

1 min read

Un gruppo di ricercatori dell’Università della California di San Francisco guidato dall’italiano Davide Ruggero è riuscito nell’impresa di neutralizzare il “mantello dell’invisibilità” dei tumori, ossia l’abile travestimento molecolare che le cellule cancerogene indossano per nascondersi e sfuggire al sistema immunitario. La scoperta, descritta sulla rivista Nature, apre una nuova strada per la cura della malattia.

Il farmaco che blocca il meccanismo di “travestimento” da parte delle unità malate è in sperimentazione sull’uomo. Ruggero ha spiegato: “Abbiamo capito come le cellule dei tumori producono specifiche proteine importanti per la loro crescita”.

Una delle proteine individuate dagli scienziati è detta PD-L1 e rende le cellule cancerogene invisibili dall’attacco del sistema immunitario. “Le unità tumorali si rivestono di queste proteine ed esistono farmaci che riescono a bloccarle, rendendo i tumori vulnerabili alle difese immunitarie. Tuttavia il trattamento non è efficace contro alcuni tumori molto aggressivi, come quello del fegato”. Per questo i ricercatori hanno tentato un nuovo approccio, “bloccando per la prima volta la produzione di queste proteine nel cancro”, ha osservato il ricercatore italiano.