Turchia: il Papa nella Moschea blu a Istanbul

Papa Francesco è entrato nella Moschea Sultan Ahmet di Istanbul, conosciuta anche come Moschea “Blu”.

Il Santo Padre è entrato nella moschea a piedi nudi e davanti al “mihrab“, la nicchia che indica la direzione della Mecca si è raccolto in preghiera in silenzio, a mani giunte e a capo chino.

Secondo il programma originario il pontefice doveva recarsi prima al Museo di Santa Sofia e solo dopo alla Moschea Blu, ma ha invertito l’ordine della visita per rispetto nei confronti dell’ora di preghiera musulmana. Dopo essersi trattenuto nella moschea per alcuni minuti in maniera riservata, Bergoglio ha poi raggiunto la Basilica di Santa Sofia a Istanbul, oggi diventata un Museo.

Papa Francesco sul Libro degli ospiti della Basilica ha scritto

“Contemplando la bellezza e l’armonia di questo luogo sacro, la mia anima si eleva all’Onnipotente, fonte ed origine di ogni bellezza, e chiedo all’Altissimo di guidare sempre i cuori dell’umanità sulla via della verità, della bontà e della pace”

News Correlate

Lascia un Commento