19/08/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Turismo, i dati Enit: spopolano le vacanze al mare e a km zero

1 min read

Agosto, tempo di vacanze per ben sei italiani su 10, il 58,9% di quelli che hanno detto che andranno in viaggio in questa estate 2022. Gli intervistati dunque non rinunceranno al soggiorno da qui alle prossime quattro settimane, nonostante il mese corrente sia il notoriamente più caro, soprattutto per i viaggi nella Penisola. Proprio l’Italia è infatti la destinazione principale per l’84,2% dei vacanzieri, con predilezione assoluta per il mare, indicato come la meta ideale dal 72,4% dei nostri connazionali.

Ma non è questa l’unica tendenza, nel primo anno di vera e propria ripresa post pandemia, con una crescita dell’interesse anche verso l’outdoor e soprattutto il turismo nella natura. Sono i dati principali raccolti dall’Ufficio studi Enit, secondo i quali c’è una vera e propria riscoperta del turismo a km zero. Inoltre si tende a tornare nei luoghi già visitati: solo 4 intervistati su 10 dicono di voler visitare un posto nuovo e 3 su 10 scelgono mete nella propria regione.

Chi parte sceglie dunque tendenzialmente località vicine, all’interno della propria regione o in quelle limitrofe. Ad eccezione della Sardegna, le altre Regioni hanno il bacino più rilevante di flussi turistici e di intenzioni di viaggio, generato dai residenti della stessa macro-regione geografica. Infine è l’automobile il mezzo più utilizzato per raggiungere le località di vacanza, dal 66% dei vacanzieri.