20 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Uragano Dorian: si teme una strage alle Bahamas. In Corea del Sud atteso LingLing

2 min read

Si teme una strage alle Bahamas per il passaggio dell’uragano Dorian. Il sito DorianPeopleSearch.com, aperto per facilitare i soccorsi, elenca i nomi di oltre 5.500 individui scomparsi. Il bilancio ufficiale delle vittime per ora è di 30 morti ma le autorità temono che sia drammaticamente più alto.

Il governo delle Bahamas ha parlato di un possibile bilancio “sconcertante”.”La pubblica opinione deve prepararsi a un’inimmaginabile informazione sul bilancio delle vittime e sulle sofferenze umane”, ha avvertito il ministro della Salute Duane Sands. Attualmente le isole Abaco versano in condizioni terribili, secondo i media locali.

Ci sono corpi messi in pila, mancano acqua e cibo, sono state formate milizie per evitare lo sciacallaggio. Otto tonnellate di pasti pronti da mangiare, generatori e altri generi utili sono stati inviati da Panama, ha annunciato il World Food Programme dell’Onu.

A dare un’idea di quanto sta avvenendo è l’astronauta italiano Luca Parmitano che, dalla Stazione Spaziale Internazionale, ha pubblicato un video per mostrare la grandezza e la forza di Dorian.


Nel frattempo sebbene meno potente, il tifone sta interessando la Carolina. Circa 220mila tra case e attività in South Carolina sono rimaste senza elettricità. Tra le città interessate dal blackout la storica Charleston, la contea di Berkeley e Dorchester. Il numero dei clienti rimasti al buio sale a 267mila con la vicina North Carolina.
Il presidente americano Donald Trump ha inviato un tweet per rassicurare il governatore della Carolina del Sud Henry McMaster: “Ho informato Henry che stiamo monitorando la Carolina del Sud e siamo pronti ad aiutare. Che siano tutti al sicuro, siamo totalmente con te!”

Intanto un potente tifone si avvicina alla Corea del Sud. Lo scrive l’agenzia di stampa Yonhap, per la quale già oggi LingLing potrebbe arrivare sull’isola meridionale di Jeju. Si tratta del 13mo tifone dell’anno, con venti a 162 km all’ora. Ma l’Agenzia meteorologica sudcoreana ha avvertito che potrebbero rafforzarsi a oltre 200 km all’ora. Il tifone minaccia anche la provincia nordcoreana di Hwanghae.