26/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Usa 2020, Michelle Obama attacca Trump. Interviene anche il fratello di George Floyd

2 min read

E’ in corso la convention dem statunitense, che giovedì incoronerà il tandem Biden-Harris per la Casa Bianca. Presente anche l’ex first lady Michelle Obama che ha detto: “Trump è il presidente sbagliato per il nostro Paese. E’ chiaramente in una situazione più grande di lui mentre il candidato dem alla Casa Bianca, Joe Biden, sa ascoltare e dice la verità.

Nel suo discorso alla convention dem, per la prima volta senza pubblico, Michelle Obama ha sottolineato che l’economia americana è allo sbando a causa del coronavirus e che questo presidente ha minimizzato troppo a lungo. Ha poi invitato gli americani a votare in anticipo, per posta o di persona, purché lo facciano.

Michelle Obama ha poi accusato Trump di aver deriso le proteste razziali e il movimento Black Lives Matter. Il fratello di George Floyd, l’afroamericano ucciso dalla polizia a Minneapolis, è intervenuto alla convention democratica chiedendo un momento di silenzio per ricordare lui e le altre vittime perse a causa dell’odio e dell’ingiustizia. “Mio fratello era un altruista, faceva sempre sacrifici per la sua famiglia, i suoi amici e anche per gli estranei”, ha dichiarato Philonise Floyd. Per i democratici si tratta di una presenza importante perché invia agli elettori un messaggio di uguaglianza e di voglia di lottare contro il razzismo.

Intanto la candidata alla vicepresidenza Kamala Harris riposta un tweet di Joe Biden che dice: “Se sarò eletto presidente, sceglierò sempre di unire piuttosto che di dividere. Mi assumerò le responsabilità, anziché incolpare gli altri. Non dimenticherò mai che l’incarico non riguarda me, ma voi”.