21/05/2022

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

USA e Cuba: svolta storica dopo 53 anni

1 min read

Alle 18 ore italiane il presidente americano Barack Obama e quello cubano Raul Castro hanno annunciato l’avviamento di negoziati per normalizzare, entro breve, le relazioni diplomatiche tra i due Paesi, interrotte dal 1961.

Obama ha annunciato una revisione totale della politica con l’isola caraibica, compreso anche lo smantellamento dell’embargo, definito rovinoso per entrambe le parti, una maggiore facilitazione del turismo, degli affari e delle comunicazioni e l’apertura di un’ambasciata americana a L’Avana.

“Le cose principali sono state risolte. Questo non vuol dire che l’embargo economico sia stato risolto. Restano delle differenze” ha specificato nel suo discorso Raul Castro, il quale ha però sottolineato come la decisione del presidente americano meriti il rispetto e la riconoscenza del popolo cubano. a Papa Francesco, per il suo importante ruolo di garante nelle trattative.

L’annuncio dei due leader è arrivato dopo il rilascio di un contractor americano, detenuto da 5 anni a Cuba, e la liberazione di 3 agenti cubani prigionieri negli Stati Uniti, con l’accusa di spionaggio.

Papa Francesco, che da quanto si apprende dalla Segreteria di Stato Vaticana ha giocato un fondamentale ruolo di garante nelle trattative, ha espresso la sua soddisfazione per la decisione presa dai due Paesi di ristabilire le relazioni diplomatiche.

Lascia un commento