19/01/2022

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Usa, il team della vicepresidente Harris perde pezzi: lascia anche Symone Sanders

1 min read

Ancora una defezione nel team di Kamala Harris. Symone Sanders, consigliera e portavoce della vicepresidente americana, dice addio all’amministrazione Biden. Lo rende noto la Casa Bianca, sottolineando che la Sanders andrà vi a fine anno. Dietro l’abbandono della 39enne portavoce afroamericana, secondo indiscrezioni, ci sarebbe una forte frustrazione proprio nel team della vicepresidente, per il ruolo piuttosto ‘sottotono’ svolto finora dalla Harris all’interno dell’amministrazione.

In sostanza, secondo i rumors, l’intero staff ed in particolare la Sanders, sarebbero piuttosto scontenti della comunicazione e dei messaggi veicolati dalla vicepresidenza. Prima di diventare la portavoce di Harris, Sanders aveva lavorato per la campagna presidenziale di Biden.

Una fonte citata dalla Cnn parla di gratitudine espressa nei confronti di Senders: “Symone ha servito onorevolmente per tre anni. Il presidente e la vicepresidente sono grati per il servizio” svolto nei confronti della Casa Bianca. E continua dicendo che Sanders “è un membro prezioso, un giocatore che fa squadra e ci mancherà. Siamo grati che lavori con noi fino alla fine dell’anno”.

Symon Sanders è la seconda persona a lasciare lo staff di comunicazione di Kamala Harris nelle ultime settimane. Il mese scorso, anche la direttrice delle comunicazioni della vicepresidente, Ashley Etienne, aveva lasciato la carica per perseguire “altre opportunità”.