10/12/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Valanga in Valfurva: morto il fratello dell’olimpionica Deborah Compagnoni

1 min read

Lutto per Deborah Compagnoni. Jacopo Compagnoni, guida alpina e fratello della campionessa di sci, è morto nel pomeriggio dopo essere stato travolto da una valanga in Valfurva, in provincia di Sondrio. Stava scendendo con un amico dal canale Nord del Monte Sobretta, a circa 2.850 metri di quota. E’ stato proprio il secondo alpinista, che è riuscito a salvarsi, a lanciare l’allarme ai soccorritori e a prestare i primi soccorsi a Compagnoni fino al tempestivo arrivo dell’elicottero. Trasportato all’ospedale di Sondalo, versava già in condizioni disperate a causa dei gravi traumi riportati. Inutili tutti i tentativi da parte dei sanitari di rianimarlo: è morto poco dopo l’arrivo nel nosocomio.

Jacopo Compagnoni aveva 40 anni, era maestro di sci e guida alpina, come papà Giorgio. Il minore dei tre fratelli, dopo Yuri e Deborah, gestiva con la famiglia l’hotel Baita Fiorita a Santa Caterina. Lascia due bambine.

Autore