26/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Covid, vertice governo-Enti locali: ipotesi restrizioni per over 70. Domani nuovo confronto

2 min read

Finisce con un aggiornamento a domani il vertice tra governo e Regioni, Comuni e Province sulle misure del prossimo Dpcm-anti Covid. E tra i provvedimenti allo studio, su proposta delle Regioni, c’è anche quello per  limitare gli spostamenti degli over 70: è una delle ipotesi prospettate da  Lombardia,  Piemonte  e  Liguria. Con l’aggiunta del governatore lombardo  Attilio Fontana che chiede che le  “misure siano omogenee”  in tutto il Paese e avvisa: “No ai  lockdown  locali, se si ferma  Milano  si ferma la Lombardia”.

Netto l’intervento del ministro della Salute Roberto Speranza: “Possiamo anche alzare l’asticella nazionale  su alcuni punti condivisi” rispetto alle misure per l’intero paese stabilite dall’ultimo Dpcm, e poi “su alcuni  territori  alziamo i  livelli di intervento”.

E sulla scuola “non si deve prendere una decisione univoca, ma deve dipendere dal grado di Rt (indice di contagiosità, ndr) in ogni Regione” sostiene il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia. “Se un Rt supera un certo livello – spiega – allora alcune misure già previste dal piano che abbiamo condiviso e aggiornato insieme devono scattare in automatico”, ha aggiunto.

La richiesta dei sindaci. Chiusura dei centri commerciali nei weekend, perché è in quei giorni che si concentra l’affluenza, e chiusura degli sportelli scommesse nelle tabaccherie e nei bar, perché è lì che si sposta il flusso di chi trova chiuse le sale scommesse. E’ quanto chiesto al governo dal presidente dell’Anci, Antonio Decaro, a nome dei sindaci, insieme a un’intesa di fondo sulle limitazioni da disporre.