02/03/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

In questo numero: come iniziare il 2021 con il piede giusto

3 min read

Audio in HD disponibile per le radio. Info 06 4567 72 19

 

L’inizio dell’anno nuovo si sa, è sempre ricco di buoni propositi, ma quanti poi ne portiamo a termine realmente? In realtà non per tutti è necessario apportare modifiche nella propria vita, ma a volte anche solo cambiare dei piccoli dettagli nella routine quotidiana o comunque porsi degli obiettivi può essere stimolante per corpo e mente. Ed è proprio a partire dalle piccole cose che riusciamo a gioire dei nostri successi: è proprio grazie alle piccole speranze che riusciamo a raggiungere un obiettivo alla nostra portata e ad incrementare così la nostra autostima.

Partiamo per prima cosa dal nostro umore: innanzitutto cerchiamo di affrontare tutto con leggerezza. Prendere tutto sul serio contribuisce ad appesantire le situazioni, a creare nervosismi, ad essere scontenti. Lasciar correre non è sinonimo di superficialità ma significa dare importanza a cose e persone che lo meritano veramente. Usiamo meno smartphone, tablet e social; l’utilizzo ricorrente di telefonino e computer, con il controllo continuo dei social network, diminuisce le capacità di attenzione e di memoria.

Sforziamoci di ridurre il tempo passato a fissare lo schermo e viviamo la vita reale, al massimo delle possibilità. Coltiviamo le relazioni e cerchiamo di essere sempre meno schiavi degli oggetti. Anche solo come esercizio mentale, stiliamo una lista dei propositi per l’anno nuovo. Può essere su una lavagna, su un diario o un semplice grafico che serva a mettere in ordine i potenziali progetti. Prendere appunti e fare liste aiuta la concentrazione e contribuisce a dirigere i tuoi sforzi verso nuove abitudini.

Il consiglio più importante è allenarsi alla continuità. Per qualsiasi obiettivo che ci poniamo, esercitiamoci ad iniziarlo per portarlo a termine, esercitiamoci nella continuità, a perseguire il risultato. Ricordate che i successi più duraturi, in qualsiasi campo, non si ottengono con il “tutto e subito” ma con perseveranza, assiduità, monitorando il proprio percorso e affinando la pazienza. Altro punto fondamentale è quello di fare ordine e pulizia.

Buttiamo tutto quello che è vecchio, rimettiamo in ordine, scaffali, armadi cantine e quant’altro e perché no…anche la nostra postazione in uffici. Mettiamo ordine tra i documenti e magari acquistiamo anche nuovi e colorati raccoglitori. Inoltre il nuovo anno è il momento perfetto per scegliere di vivere in modo più naturale e sostenibile. Per prima cosa cerchiamo di rispettare la stagionalità. Nutrirsi con frutta e verdura di stagione significa rispettare l’armonia tra l’uomo e l’ambiente.

Porteremo in tavola più nutrienti, meno pesticidi e più varietà; aiuteremo la natura, la salute del nostro organismo e anche l’economia del posto in cui viviamo. Anche nei nostri spostamenti, cerchiamo di prendere auto e moto il meno possibile, privilegiando le camminate. Anche se abitiamo lontano dal luogo di lavoro, un’idea potrebbe essere quella di parcheggiare l’auto un po’ più distante rispetto al nostro ufficio e percorrere solo il tragitto finale a piedi. Privilegiamo le scale all’ascensore.

E ancora: cerchiamo di diminuire il consumo di carne, evitiamo il pesce che non è di stagione. Usiamo meno detersivi e preferibilmente alla spina. Privilegiare le aziende che utilizzano packaging riciclabili e organizziamo una lista della spesa per acquistare solo quello che serve effettivamente, in modo da evitare di dover buttare il cibo nella spazzatura.

L’aforisma di oggi è di Ernest Hemingway:

“La Terra è un bel posto e vale la pena lottare per lei.”