22 Gennaio 2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

In questo numero: borghi sulle Alpi colorati d’inverno

2 min read

Audio in HD disponibile per le radio. Info 06 4567 72 19

 

Si trovano sulle Alpi oppure hanno le montagne che fungono da sfondo: sono piccole città che offrono scenari di grande bellezza in tutti i mesi dell’anno. Quando però l’inverno si affaccia all’orizzonte e regala le prime spruzzate di neve, il paesaggio si trasforma in magia.

Santa Maddalena in Alto Adige – Questo minuscolo villaggio di appena 370 abitanti è il paese più a monte che si incontra risalendo la Valle di Funes. Il paesaggio montano è dominato dal gruppo Odle: simbolo della valle, insieme al piccolo borgo, è la chiesetta di San Giovanni, sullo splendido sfondo delle montagne.

Nesso, grazioso borgo lacustre sorge sulla sponda orientale del ramo di Como, all’interno del cosiddetto triangolo Lariano. Il nome ha origine celtica e significa “ormeggio”, ma esistono altre teorie che lo collegano a una antica divinità, chiamata Ness, legata alle acque. Il lago in questo punto è molto stretto e, con la neve, assomiglia a un fiordo norvegese.

Spostiamoci in provincia di Sondrio. Il paesaggio richiama tratti himalayani, per questo Livigno viene anche chiamata Piccolo Tibet. Si tratta del comune più settentrionale e più esteso della Lombardia. Lo shopping costituisce una importante attrazione perché Livigno costituisce zona extra doganale.

Corneliano è un piccolo centro piemontese, situato dalla storia affascinante che si trova nella zona del Roero, terra di grandi vini. I mesi invernali e una spolverata di neve gli regalano un tocco davvero magico.

Feltre è una piccola città ai piedi delle Dolomiti bellunesi. Regala splendidi panorami tutto l’anno, ma in inverno regala atmosfere affascinanti. Il nucleo più antico risale all’epoca romana e sorge arroccato su un colle, chiamato Colle delle Capre, intorno al quale si sviluppano i quartieri più moderni.

Molveno è situato sulle sponde del lago omonimo, nel Trentino occidentale, il borgo sorge ai piedi delle Dolomiti di Brenta e del massiccio della Paganella, all’estremità orientale del parco naturale Adamello-Brenta. Il lago è così pittoresco che il poeta Fogazzaro lo definì “preziosa perla in più prezioso scrigno”.

Passo Rolle, Trento – Situato nel comune di Primiero San Martino di Castrozza, il passo collega San Martino con Paneveggio e Bellamonte. Il panorama è dominato dal maestoso gruppo dolomitico delle Pale di San Martino.

“I viaggiatori sono quelli che lasciano le loro convinzioni a casa, i turisti no.” (Pico Iyer)