Zuppa del contadino

Oggi vorrei illuminarvi sull’uso dei legumi e sulle loro proprietà nutritive; i legumi, infatti, sono ricchi di carboidrati complessi, quindi forniscono energia a lento rilascio e se sono spesso accusati di essere indigesti è solo colpa di pregiudizi, poichè per eliminare i piccoli fastidi da essi causati basta seguire alcune accortezze:

innanzitutto, eliminate la buccia, che è responsabile dei fenomeni fermentativi; ne esistono in commercio di vari tipi già decorticati;

lavate sempre i legumi prima della cottura, così eliminerete sostanze estranee e semi danneggiati;

lasciate i legumi secchi, salvo le lenticchie, in ammollo all’acqua per circa 6/8 ore prima di cuocerli;

bolliteli per almeno due ore dopo l’ammollo oppure utilizzate la pentola a pressione, altrimenti optate per quelli in scatola o precotti;

durante la cottura o meglio ancora già dall’ammollo, aggiungete un paio di foglie di alloro o salvia per rendere i legumi più digeribili ed evitare la formazione di gas intestinali; infine non aggiungete il sale durante la cottura ma solo al termine perché può ostacolare l’intenerimento delle bucce.

Detto questo che ne dite di preparare insieme una bella zuppa del contadino?

Tenendo a mente i suggerimenti che vi ho dato circa l’ammollo e la cottura prendete:

400 grammi di legumi misti: fagioli, lenticchie, soia, ceci, piselli, fave; pomodori a cubetti; olio e.v.o.;1 spicchio d’aglio;1 cipolla;1 gambo di sedano;1 carota; sale e pepe q.b;

Scolate i legumi dall’acqua dell’ammollo e cuoceteli in acqua per circa 35 minuti. Nel frattempo, tritate aglio, cipolla, sedano e carota e fateli soffriggere in olio e.v.o. all’interno di una pentola capiente. Unite i legumi e lasciateli insaporire, poi aggiungete pomodori ed acqua a coprire. Fate cuocere per altri 20 minuti o finchè la zuppa non sarà densa come piace a voi, infine regolate di sale!

Volete un tocco gustoso stile Marzia? Beh, io aggiungo un paio di gambucci di prosciutto durante la cottura, avete presente quei pezzetti finali che il vostro norcino di fiducia lascia da parte perchè non può più fare i salumi a fette? Ecco, sono eccezionali per dare una nota di sapore in più alle vostre zuppe…Inoltre, potete tostare del pane a quadretti e metterne una manciata in ciascun piatto…

Si tratta davvero di una pietanza completa e gustosa! E direi anche a portata di ogni tasca!

Così vi nutrite in modo sano e risparmiate! Sapete cosa dice George Bernard Shaw? “I piccoli risparmi formano le grandi ricchezze: questo è valido sia per i denari che per le abitudini.”

News Correlate

Lascia un Commento