27/11/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Scontro Argentario, due indagati: anche il conducente della barca a vela

1 min read

La Procura di Grosseto ha iscritto due persone nel registro degli indagati per lo scontro tra uno yacht e una barca a vela avvenuto sabato scorso tra l’Argentario e l’isola del Giglio. Si tratta dei piloti di entrambe le imbarcazioni. “Un atto dovuto – spiegano gli inquirenti – in vista di accertamenti “di natura irripetibile” come l’autopsia. I reati contestati sono quelli di omicidio colposo aggravato e danneggiamento con pericolo colposo di naufragio. L’ incidente è costato la vita ad un turista romano di 59 anni, Andrea Giorgio Coen, mentre un’altra passeggera, la sessantenne Anna Claudia Cartoni, risulta ancora dispersa.

La dinamica dello scontro è ancora tutta da ricostruire. I passeggeri delle due barche avrebbero dato versioni non uniformi. La Procura spiega che “sono diverse le ipotesi al vaglio degli inquirenti e non è possibile ipotizzare una prima ricostruzione attendibile dei fatti”. Per quanto riguarda l’ipotesi che fosse azionato il pilota automatico, dalla Procura fanno sapere che al momento non ci sono elementi per poter sostenere che alla guida del motoscafo su cui si trovavano i quattro turisti danesi fosse stato azionato. “Parimenti – si specifica – al momento non risulta che nessuno dei soggetti conducenti fosse in stato di alterazione da sostanze stupefacenti o alcoliche”.

Autore