27/01/2023

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Calciomercato, colpo “Joya” per la Roma: Paulo Dybala è giallorosso

2 min read

Dybala è della Roma: no, non è una fake news, è tutto vero. Dopo aver stupito il mondo intero portando Josè Mourinho nella Capitale in gran segreto, i Friedkin stupiscono ancora e in silenzio, contro ogni pronostico, mettono a segno un altro grande colpo: la Joya argentina. Quel Dybala che dopo aver rifiutato dalla Juventus un rinnovo a cifre più alte, si accorda con il club capitolino per un triennale da circa 6 milioni di euro a stagione: 4,5 di base, il resto fatto di bonus facili. In precedenza, il 29enne attaccante si era visto scaricare dall’Inter con il quale era d’accordo da tempo. I nerazzurri gli hanno preferito il Lukaku 2.0. Sterile invece la corte di Milan e Napoli.

Il capolavoro della società romanista. Bravi tutti: il presidente Dan Friedkin, suo figlio Ryan vicepresidente, il general manager Tiago Pinto e Josè Mourinho. Quest’ultimo la settimana scorsa ha chiamato personalmente Paulo Dybala per convincerlo a credere nel nuovo progetto Roma. Difficile per chiunque resistere al fascino dello “Special One”. Punto decisivo e intelligente dell’affare: inserire nell’accordo una clausola che un giorno potrà liberare l’argentino qualora decidesse di cambiare aria. Una clausola di oltre 20 milioni: una via d’uscita per il calciatore e un indennizzo futuro per il club alla luce del forte investimento attuale. Visto che oggi le società sono sempre più ostaggio dei giocatori.

I tanti cavilli dell’intesa. Dalla questione diritti d’immagine, alla complessità del contratto. Inoltre, con il contributo determinante di Mou, la Roma ha fatto sentire Dybala importante tecnicamente, a livello commerciale e sotto ogni altro punto di vista. Una bella sfida per la Joya: un club potenzialmente in forte crescita, per un giocatore che ha bisogno di rilanciarsi dopo le ultime stagioni non certo brillanti e piene di infortuni. Dybala ha subito raggiunto i suoi nuovi compagni romanisti che da alcuni giorni sono in ritiro nell’Algarve in Portogallo.

Lunedi 18 giugno: il Dybala day. Dopo le visite mediche la firma sul triennale da giallorosso e la scelta del numero di maglia. L’attaccante ha dribblato la “numero 10” di Capitan Francesco Totti, una maglia troppo pesante per qualsiasi calciatore. E così Dybala ha chiesto cortesemente a Matic di cedergli il numero 21. Il centrocampista serbo si prende la numero 8. Come l’ottovolante su cui la Roma sogna di salire per centrare traguardi ancor più prestigiosi della Uefa Conference League vinta a maggio.

 

Autore