20/10/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Bollettino Covid: 22.409 nuovi positivi e 332 decessi. Atteso il nuovo piano vaccinale

2 min read

Secondo gli ultimi dati sul coronavirus, nelle ultime 24h in Italia, si sono registrati 22.409 nuovi casi di Covid-19, a fronte di 361.676 tamponi effettuati. Il tasso di positività è oggi al 6,2%, in aumento dello 0,5% rispetto al giorno prima. I morti sono stati 332, mentre i guariti 13.752. In aumento di 71 le terapie intensive e di 489 i ricoveri negli altri reparti Covid. Domani è atteso il parere dell’Ema sul vaccino della Johnson&Johnson

Intanto prende forma il nuovo piano vaccinale con il programma di distribuzione e somministrazione che dovrebbe essere comunicato nel fine settimana.

Il ministro per le disabilità, Erika Stefani ha fatto sapere: “Verranno aggiornate le raccomandazioni che stabiliscono le priorità nell’accesso ai vaccini, e saranno esplicitate, tra le categorie con accesso prioritario, quelle delle persone con disabilità grave riconosciute ai sensi dell’art. 3 comma 3 della Legge 104”.

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano annuncia invece l’arrivo di nuove restrizioni, mentre a Firenze il sindaco Nardella non esclude la zona rossa. Per Firenze “non sarà facile resistere” alla zona rossa ha detto il primo cittadino. Ma “è chiaro che se la situazione delle province circostanti a Firenze continuerà su questi ritmi anche la città di Firenze rischia di non reggere, sia dal punto di vista del contagio, sia dal punto di vista delle strutture ospedaliere”.

Situazione critica anche a Bologna. “Questa in termini di impatto è la prima ondata per noi”. La cosiddetta seconda ondata Covid “non è stata che un allenamento”, ha detto Paolo Bordon, dg dell’Azienda Usl di Bologna. “Nella seconda ondata avevamo un picco di ricoveri che ci sembrava altissimo” ma era niente rispetto ad oggi. “Ora tra tutti gli ospedali della rete (Ausl, Sant’Orsola e privato accreditato) abbiamo 1.160 persone ricoverate. Di queste 199 in terapia intensiva e subintensiva”, il doppio di novembre. “Abbiamo trasformato tutto il trasformabile ma il timore è che non ci basti ancora”.

Intanto da venerdì, sarà attivo a Milano il primo ‘drive through’ allestito per le vaccinazioni. Si tratta del più grande hub vaccinale d’Italia messo a disposizione dalle Forze Armate. Nella struttura situata al parco Trenno al momento si effettuano centinaia di tamponi ogni giorno.

Dall’aeroporto di Malpensa parte invece la sperimentazione dei voli “Covid-Tested” da e per gli Stati Uniti. Lo prevede l’ordinanza del 9 marzo del Ministro della Salute Roberto Speranza, in vigore, salvo proroghe, fino al 30 giugno 2021. A renderlo noto il gruppo Sea, che gestisce il sistema aeroportuale milanese, in un comunicato.

Per preservare la ‘zona bianca in Sardegna resta l’obbligo di sottoporsi al tampone per chi arriva sull’isola. Il Consiglio di Stato ha infatti rigettato un’istanza cautelare presentata contro l’ordinanza del presidente Christian Solinas sui test anti-Covid per l’ingresso nell’Isola in vigore da lunedì scorso.