25/09/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Caldo record: Lombardia sull’orlo della siccità, vasti incendi in Europa

1 min read

Temperature alte, le più alte registrate da moltissimo tempo. E con conseguenze nefaste, non solo in Italia, ma anche in Europa.

La Lombardia è sull’orlo della siccità. A lanciare l’allarme è stato il governatore Attilio Fontana che ha detto: “Purtroppo siamo arrivati a un tale livello di siccità che sta finendo l’acqua per l’agricoltura. I laghi Maggiore, Garda e di Como hanno riserve d’acqua che consentiranno l’utilizzo per le attività agricole ancora per qualche giorno, mentre è più critica la condizione del bacino del lago d’Idro. Secondo Fontana “se non pioverà nei prossimi giorni sarà difficile reperire risorse idriche per l’agricoltura”.

Le alte temperature portano anche i roghi. L’ultimo è scoppiato sul Carso, nel bosco del Lisert vicino Trieste, ed ha costretto alla chiusura un tratto dell’autostrada aA4 e l’interruzione della circolazione ferroviaria tra Monfalcone e Bivio D’Aurisina. Impegnati, per domare le fiamme, i Vigili del Fuoco di Gorizia, Udine e Trieste che hanno anche richiesto l’intervento dei Canadair.

I roghi stanno devastando anche l’Europa. In Francia, Portogallo, Spagna e Grecia le fiamme hanno costretto migliaia di persone a evacuare le proprie case. Ieri nella Spagna settentrionale sono stati toccati i 43 gradi, mentre La Gran Bretagna ha registrato la temperatura più alta di sempre: 39,1 gradi a Charlwood, nel Surrey, in Inghilterra sud-orientale. Secondo le autorità inglese, si potrebbero toccare presto i 40 gradi.