27/01/2023

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Champions: l’Inter vola agli ottavi, il Napoli sa solo vincere

2 min read

Serata scoppiettante per le altre due italiane impegnate nella fase a gironi della Champions League. Inter, la serata perfetta: al Meazza 4-0 al Viktoria Plzen, ottavi di finale garantiti con ritorno in campo e al gol per Romelu Lukaku. Il Napoli invece è sempre uno spettacolo: 3-0 ai Rangers Glasgow al Maradona e adesso per il primo posto nel raggruppamento basterà non perdere 4-0 a Liverpool nell’ultimo turno. Ma cominciamo dalle emozioni di Milano: gol di Mkhitaryan (seconda rete consecutiva per l’armeno dopo quello di sabato scorso a Firenze), doppietta di Dzeko e sigillo del bomber belga. La squadra di Simone Inzaghi supera così un girone non facile e passa il turno con una giornata d’anticipo. Nell’altra sfida, Barcellona-Bayern Monaco 0-3 per questa nuova classifica: Bayern 15 punti, Inter 10, Barcellona 4, Viktoria 0.

Il match del Meazza. Nel giorno del quarto anniversario da presidente di Steven Zhang, l’Inter, dunque, si regala per il secondo anno di fila gli ottavi di Champions. Nessuna sorpresa: cechi volenterosi, ma troppo inferiori ai nerazzurri, a loro volta affamati e desiderosi di archiviare la pratica prima possibile. Al di là dell’ottima prestazione di Dzeko autore di due gol, prove da incorniciare per Bastoni, Dimarco e Barella, in versione tuttocampista, perché corre per due, recupera, lancia e si inserisce. Bravo mister Inzaghi per aver risollevato i suoi dopo un inizio di stagione davvero difficile e perchè alla guida dell’Inter in Europa ha fatto molto meglio dei suoi predecessori Spalletti e Conte.

Il Napoli si conferma vincente e spumeggiante anche in Coppa Campioni. La squadra di Spalletti ci mette solo 15 minuti a liquidare i Rangers in quel di Fuorigrotta e adesso, alla luce del 3-0 partenopeo agli scozzesi e della contemporanea vittoria con identico punteggio del Liverpool in casa dell’Ajax, alla compagine di Luciano Spalletti per entrare nell’urna del sorteggio per gli ottavi da prima della classe, basterà perdere a Liverpool con tre gol di scarto in quanto gli azzurri sono forti del 4-0 rifilato ai Reds nel match d’andata. Il tecnico del Napoli fa un po’ di turnover, ma, senza esagerare. Così, Kvaratskhelia può finalmente respirare in panchina, mentre Simeone dà il cambio a Osimhen nel ruolo di centravanti.

Proprio il “Cholito” è l’eroe della serata: sua la doppietta che decide la gara. All’11’ l’argentino s’infila tra le belle statuine dei Rangers, sfrutta l’intuizione di Di Lorenzo e sblocca la partita. Passano 4′ e il consolidato asse con Mario Rui porta al raddoppio. Il difensore portoghese crossa e Simeone di testa concede il bis. Da questo momento in poi, come ovvio, il Napoli comincia a gestire per risparmiare energie. Nonostante tutto, Ndombele fa tremare la traversa, Raspadori sfiora il tris che arriva comunque nel finale con Ostigard. I Rangers? Non pervenuti. La classifica di questo raggruppamento a un turno dal termine: Napoli 15 punti, Liverpool 12, Ajax 3, Rangers 0.

Autore