08/03/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Coppa del Mondo di sci: Marta Bassino fa la storia a Kranjska Gora

2 min read

Un week end da incorniciare per Marta Bassino. Nel secondo gigante di Kranjska Gora in Slovenia, la 24enne sciatrice di Cuneo bissa il trionfo del sabato. L’azzurra dunque si conferma la migliore della specialità volando peraltro al terzo posto della classifica generale. Due giganti, due successi in due giorni per la Bassino. In passato solo Deborah Compagnoni era riuscita a centrare una doppietta del genere: a Zwiesel in Germania nel 1997.

Seconda manche da regina delle nevi. Nel centrare il suo quarto trionfo stagionale, il quinto in carriera, la Bassino è stata protagonista di una seconda manche superba chiudendo con il tempo di 2’18″06. Ma si conferma anche l’ottimo momento di forma della svizzera Michelle Gisin, a podio in 5 specialità in questa stagione e seconda, a 66/100 dalla piemontese. Sul gradino più basso del podio la slovena Meta Hrovat.

Al termine è andata in scena tutta la gioia di Marta Bassino. L’azzurra ha dichiarato: “Sto vivendo delle emozioni indescrivibili, non riesco a trattenere le lacrime. È come se non capissi cosa mi sta succedendo. E’ bellissimo vivere queste emozioni così forti, fatico a tenerle a bada. Sono stati due giorni piuttosto tosti, oggi nella prima manche ho accusato un po’ la fatica di sabato su una pista così difficile, una delle più toste che ho mai affrontato in Coppa del mondo”.

Le altre azzurre. Sofia Goggia alla fine è settima. Era in recupero Federica Brignone, ma dopo aver registrato il miglior intermedio è scivolata via nell’attacco del muro finale e non è riuscita a rimanere nel tracciato. A punti le altre azzurre: Midali (23esima a 5”76), Curtoni (24esima a 5”95) e Melesi (25esima a 6”08). Si è invece infortunata la slalomista Marta Rossetti. In una caduta in allenamento si è rotta il crociato di un ginocchio, per lei la stagione è finita: in bocca al lupo. La prossima settimana la Coppa femminile si sposta in Svizzera: da venerdì a domenica sono in programma due discese e un superG.