29/06/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Covid, 6764 nuovi casi e 31 morti. Vaccini, Iss: resta elevata l’efficacia su ricoveri e decessi

1 min read

Sono 6.764 i casi di covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte 491.962 tamponi processati. Lo riporta l’ultimo bollettino del ministero della Salute che parla anche di altre 31 vittime. In aumento il tasso di positività che si attesta all’1,37% rispetto all’1,2% di ieri. Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, calano di 3 unità le terapie intensive, mentre sono 49 in più di ieri i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid. I guariti odierni sono 3.392.

E mentre si rafforza l’ipotesi di estendere a tutti la terza dose di vaccino, il Report integrale del monitoraggio settimanale dell’andamento dell’epidemia dell’Istituto superiore di Sanità segnala che resta molto alta l’efficacia del siero anti-covid contro il ricovero e la morte per complicazioni legate al coronavirus. Ma allo stesso tempo cala la protezione dal contagio. “L’efficacia vaccinale nel prevenire qualsiasi diagnosi sintomatica o asintomatica di Covid-19 nelle persone completamente vaccinate – si legge nel rapporto dell’Iss – è diminuita passando dall’89%” registrato “durante la fase epidemica con variante Alfa prevalente”, al “75% durante la fase epidemica con variante Delta prevalente”. Ma anche con Delta “rimane comunque elevata l’efficacia vaccinale nel prevenire l’ospedalizzazione e il decesso, in entrambi i casi al 91%, e il ricovero in terapia intensiva (95%).