29/06/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Covid, Iss: reinfezioni salgono leggermente. Confindustria prevede buon recupero del turismo

2 min read

Nel report settimanale dell’Istituto superiore di Sanità emerge che la percentuale di reinfezioni sul totale dei casi Covid segnalati risulta pari al 6,5%, in leggero aumento rispetto al 6% rispetto alla settimana precedente. In calo comunque i ricoveri ordinari e le terapie intensive e il tasso di positività si attesta al 9,9%.

Ad oggi l’unica variante presente in Italia è la Omicron: nello specifico il sotto-lignaggio BA.2 rappresenta il 93,83% tra le varianti Omicron. Sul fronte vaccini sono 137.705.301 le dosi somministrate in Italia, pari al 97% delle 141.898.295 consegnate.

Nella nota flash di maggio del Centro Studi Confindustria si va verso un recupero più robusto del turismo, grazie al calo di contagi e delle restrizioni. Buone notizie anche per il settore dei servizi: l’indice delle piccole e medie imprese è in aumento in aprile e ciò indica infatti un possibile rimbalzo nel secondo trimestre del settore, compresso da tempo.

In merito all’utilizzo delle mascherine ieri il ministro della Salute Roberto Speranza in un’intervista al ‘Corriere della Sera’, aveva dichiarato che dopo il 15 giugno verranno mantenute nei presidi sanitari, mentre sicuramente si toglieranno nei cinema e nei teatri. “Quanto ai mezzi di trasporto valuteremo” ha sottolineato il ministro aggiungendo che la Germania ha prorogato l’obbligo a settembre, il Regno Unito invece lo ha tolto.

E a scuola l’auspicio del ministro Speranza è quello di un ritorno alla normalità per l’inizio del prossimo anno scolastico a settembre. “Il decreto prevede l’obbligo fino al termine dell’anno scolastico. Intanto è un bel risultato aver azzerato la Dad negli ultimi mesi, questo era il primo obiettivo del governo. Come ha detto il presidente Draghi l’auspicio di tutti noi è che l’anno prossimo ci siano condizioni epidemiologiche favorevoli, che ci facciano superare anche quest’obbligo”.