06/12/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Guerra in Medioriente, 212 morti a Gaza dopo i bombardamenti di Israele. Tra loro bambini, donne ed anziani

1 min read

Continua la guerra tra Gaza ed Israele, continua ad allungarsi la scia di sangue cominciata nove giorni fa. Secondo il ministero della Sanità palestinese, sono 212 i morti a Gaza dopo i bombardamenti israeliani, e tra loro ci sono 61 bambini, 36 donne e 16 anziani. A questi, si aggiungono circa 1400 feriti. Numeri che vanno in contrasto con quelli annunciati dallo Stato di David, che ha parlato di 150 operativi uccisi, di cui 120 appartenenti ad Hamas ed oltre 25 alla Jihad Islamica palestinese.

Durante il conflitto Gaza ha risposto al fuoco, lanciando su Israele oltre 3440 razzi. Secondo il Times Of Israele però il 90% dei missili è stato intercettato dal sistema antimissilistico Iron Dome, facendo centrare gli obiettivi a pochi vettori.

Il mondo politico non rimane a guardare. Il presidente russo Vladimir Putin, come riporta la Tass, ha chiesto l’immediato ‘cessate il fuoco’, ed anche l’Unione Europea alza la voce. L’alto rappresentante Borrell, in un colloquio con il segretario di Stato americano Blinken ha auspicato “iniziative a più lungo termine per spezzare le dinamiche del conflitto e rilanciare la prospettiva di un futuro pacifico per tutti”.