26/09/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

I “The CereBros” pronti al grande salto. La Social Factory romana lancia la serie tv ‘SKAUT’

2 min read

Dopo produzioni di successo che hanno ottenuto milioni di visualizzazioni sul web come la serie ‘Covmorra – Gomorra ai tempi del coronaVirus’, ‘Covid Jouer’ o ‘Papà voglio tornare a casa’ per i “The CereBros” è arrivato il momento della maturità artistica e di quella dose giusta di incoscienza che ci vuole per gettarsi da grandi altezze.

Attivi dal 2017 i “The Cerebros” hanno trovato la loro cifra stilistica e sono effettivamente esplosi nel 2020, grazie anche a tematiche sociali e politiche molto forti, raccontate però sempre con ironia e leggerezza.

La cura delle immagini, un taglio preciso e ben riconoscibile, una regia per molti versi sperimentali, hanno convinto la società di produzione Format e la Zenit Distribution a scommettere sulla Social Factory romana sotto la direzione artistica di Berardino Iacovone.

Da questa scommessa è nato il progetto ‘SKAUT’: una serie destinata alla tv e alle piattaforme digitali, in cui i “The CereBros” costruiscono un ponte ideale tra i media classici e quelli digitali.

‘SKAUT’ è una storia di inclusione, di spaesamento, di valori ritrovati, di appartenenza e di amicizia. Una storia dei nostri giorni, che racconta la realtà che ci circonda, parla di legami spezzati, di una perdita dell’orientamento e di come ritrovare la propria direzione.

E’ una storia di giovanissimi delle periferie, con pochi punti di riferimento, aggrappati ai social, unico faro sulle loro vite e poi la rinascita che passa attraverso un purgatorio, come una risalita dantesca verso la luce, grazie ad un’esperienza inimmaginabile per loro, nel corpo degli Scout.

Lo stile è quello inconfondibile “The CereBros”, in cui la comicità diventa lo strumento per veicolare messaggi più profondi. La penna è quella di Berardino Iacovone, con il sostegno creativo degli altri componenti del collettivo, alias Stefano Bacchiocchi e Gianmarco Esposito.

Inoltre Berardino ha scelto di rinforzare la squadra e di lavorare alla serie ‘SKAUT’ con quelli che definisce 2 top player: Beatrice Campagna, con una ricchissima carriera cinematografica tra produzione e scrittura e Luca Nicolai, autore di numerosi cortometraggi premiatissimi.