11/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Mixed zone, Inzaghi: “Tre goal regalati. Non siamo pronti per gare di questo tipo”. Flick: “Aspettative soddisfatte”

2 min read

Mixed zone, Simone Inzaghi alza bandiera bianca al termine della gara con il Bayer Monaco, un 1-4 terribile, maturato addirittura in 47 minuti con 4 goal del Bayern che per un momento hanno fatto pensare ai 7 inflitti alla Roma nel 2014. I bavaresi si fermano, la Lazio trova il goal della bandiera ed ora a Monaco per il ritorno senza fare previsioni. Andiamo a vedere cosa hanno detto i due tecnici, partendo da Inzaghi. 

TRE GOAL REGALATI- “Avevamo detto che avremmo provato a giocarci la nostra partita, ma l’abbiamo sentita troppo. Sapevamo di giocare contro i campioni del mondo, ma i gol avrebbero dovuto farli loro, invece glieli abbiamo fatti noi. Almeno 3 su 4 glieli abbiamo regalati. Abbiamo commesso tanti errori,  ma questo ci servirà molto per il nostro percorso di crescita. Evidentemente non siamo ancora pronti per partite di questo tipo”.

GARA INDIRIZZATA DA NOI STESSI- “Di solito non parlo mai a caldo. Mi piace riguardare le partite e analizzarle. C’era delusione, questo sì. Quello che posso dire è che probabilmente c’era anche un rigore a favore nostro sull1-0, ma stiamo qui a commentare una partita contro i campioni del mondo in cui tre gol li abbiamo regalati noi. Gli episodi, purtroppo indirizzano le partite: non siamo qui a dire che il Bayern abbia demeritato, anzi. Solo che noi stessi abbiamo indirizzato la serata con i nostri errori”.

ERRORI ANCHE IN ATTACCO- “Nel giorno e mezzo che abbiamo avuto abbiamo provato proprio certe situazioni, che sapevamo si sarebbero potute creare, però non siamo riusciti a replicarle in campo. Il nostro obiettivo era arrivare agli ottavi e l’abbiamo raggiunto. Resta un po’ di amaro in bocca, perché avremmo voluto avere tutti i giocatori a disposizione. Sicuramente le assenze hanno pesato più a noi che a loro. Il ritorno? Lo prepareremo con più tranquillità, credo. È chiaro che abbiamo compromesso la qualificazione con questo risultato, ora però dobbiamo concentrarci sul campionato”.

Dall’altra parte c’è Flick, felice e soddisfatto con parole che dopo un risultato così non fanno assolutamente una piega

SODDISFATTO- “Tutti hanno soddisfatto le aspettative oggi. Volevamo metterli sotto pressione fin dall’inizio, cosa che abbiamo fatto bene. Abbiamo sempre conquistato la palla in alto sul campo e di conseguenza abbiamo creato molte occasioni. Siamo molto felici di quanto fatto”.