22 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

MotoGP, il boss della Honda allunga la carriera a Valentino Rossi

1 min read

Il Motomondiale come tutto lo sport del pianeta, è fermo per colpa del Covid-19. Dopo il rinvio del Gran Premio di Francia, salvo clamorosi colpi di scena, verrà rinviato anche il GP d’Italia in programma il 31 maggio al Mugello. Nella classe MotoGP intanto continuano a tenere banco discorsi relativi al futuro; soprattutto in tema di mercato piloti. Su tutti, ovviamente, Valentino Rossi.

Il pensiero del boss della Honda. Secondo Alberto Puig ad esempio, l’emergenza coronavirus e il Mondiale 2020 accorciato, influiranno sulla scelta da parte di alcuni centauri che stanno valutando se lasciare o meno la MotoGP nel 2021. Puig fa riferimento in particolare al Dottore e a Cal Crutchlow.

Le parole di Puig. Il team manager Honda a tal proposito ha detto: “Credo che l’intenzione di Cal sia quella di non fermarsi alla fine dell’anno. Stesso discorso per Rossi. Nella situazione che si è venuta a creare, credo che molti piloti che pensavano di fermarsi continueranno invece a correre nel 2021, perché questo sarà per forza di cose un campionato incompleto. Sarà un campionato sprint con meno gare e dove non si dovrà sbagliare nulla. Non ci saranno tanti punti a disposizione e quindi sarà un campionato più difficile”.