27/11/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Rassegna: Juve, parlano Allegri, Di Maria e Pogba. Atletica, mezza delusione azzurra. Tennis, Berrettini c’è

2 min read

Rassegna stampa di sabato 23 luglio, la Juventus supera 2-0 il Guadalajara, a fine gara le parole di un entusiasta Allegri: “Un buon test: la squadra ha lavorato duro anche a Torino in questi giorni e si vedono i risultati, la partita è stata ben giocata e a tratti anche con buoni ritmi, sia nel primo che nel secondo tempo. Sono soddisfatto dei giovani e anche dei nuovi, che hanno dato il loro apporto. Adesso continuiamo così, perché teniamo a fare bene anche nelle prossime amichevoli. Fagioli mi è piaciuto e così Gatti, che è stato bravo nell’azione del primo gol, anche se ovviamente deve ancora assorbire alcuni meccanismi difensivi”. Di Maria: “Un bel test, molto utile per mettere minuti nelle gambe in questa fase d’inizio stagione. Pogba? Uno dei giocatori più forti del mondo, dà una qualità enorme al centrocampo. Soulé? Fortissimo, un grande talento: va solo lasciato lavorare e crescere a poco a poco”. Pogba ai microfoni di Dazn: “Ho parlato tanto con Paulo, gli ho chiesto perché non restava qui per giocare un altro po’ insieme. Mi ha risposto che ormai era già andato via e che dovevo chiamarlo prima… Ma noi scherziamo sempre… Voglio che sia felice, l’ho sentito contento della scelta di andare alla Roma. Vlahovic mi ha colpito, è fortissimo. Io lo chiamo Du-du, che è più facile che Dusan. Anche Chiesa quando l’ho visto mi ha impressionato, è giovane e molto talentuoso. Di Maria? Il Fideo è un giocatore fortissimo, sai quello che vuole fare, ma non riesci mai a prenderlo quando va sul sinistro, tocca la palla tante volte, è un fenomeno. Locatelli è un grande, lo chiamo ‘Super class’ perché gioca con classe e ne ha tanta anche fuori, per come si veste e come si muove”.

Atletica, brutte notizie per la nostra nazionale maschile, meglio quella femminile

UOMINI OUT- Ai Mondiali di atletica di Eugene, un’altra delusione per l’Italia, questa volta mezza: la 4×100 maschile, campione olimpica, non si qualifica per la finale. Lorenzo Patta, Filippo Tortu, Fausto Desalu e Chituru Ali chiudono al settimo posto. Missione compiuta per quella femminile: Zaynab Dosso, Dalia Kaddari, Anna Bongiorni e Vittoria Fontana lotteranno per una medaglia, con aggiunta del nuovo record italiano (42″71). Eliminata Elena Bellò negli 800 metri.

Tennis, Berrettini c’è

IN FINALE A GSTAAD- Matteo Berrettini vola in finale a Gstaad: il tennista romano travolge 6-1, 6-4 in 1 ora e 17 minuti di gioco l’austriaco Dominic Thiem e resta in corsa per la vittoria dell’Atp 250 svizzero. Sulla terra rossa, il numero 15 al mondo non concede quasi nulla e si conferma abile nell’approfittare di quasi tutte le palle break a disposizione. Il 26enne sfiderà ora Casper Ruud, il quale, secondo quanto riportato da Sportmediaset, ha travolto 6-2, 6-0 lo spagnolo Albert Ramos Viñolas.

Autore