19/08/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Rassegna: la risposta di Koulibaly alla Juventus che intanto attende con fretta Di Maria. F1, Verstappen c’è, Leclerc no.

2 min read

Rassegna stampa di domenica 19 giugno, il calciomercato in apertura con un aggiornamento importante in merito alla situazione di Koulibaly. Il difensore senegalese potrebbe lasciare il Napoli e a farsi avanti in questi giorni sarebbe stata la Juventus, la quale avrebbe ipotizzato un’offerta sulla base di quanto richiesto dal club azzurro. Tuttavia, la risposta di Koulibaly porta un po’ di gelo nella calda Torino, gelo destinato a durare nel tempo. Secondo Il quotidiano di Napoli e come riportato da Sportmediaset, il difensore avrebbe comunicato a compagni e amici di escludere la possibilità di trasferirsi a Torino: “No, non andrò mai alla Juve”. Queste sarebbero state le sue parole.

INTANTO DI MARIA-  L’argentino al momento è in vacanza ad Ibiza, in questo tempo libero dovrà riflettere bene sulla proposta avanzata dalla Juve, la quale inizia a sentire la pressione di una stagione alle porte e di un mercato che ancora fatica a decollare. La proposta della dirigenza bianconera è viva da settimane: un anno di contratto per una cifra vicina ai 7 milioni di euro. La Juventus è convinta di aver fatto tutto il possibile per convincere il giocatore ed ora attende la scelta definitiva. Se non oggi, non più in là di 48 ore, sempre secondo Sportmediaset. Juve che, come detto, mostra una certa fretta, data la necessità di sbloccare un mercato di vitale importanza, dopo due stagioni non all’altezza delle aspettative.

Formula 1, dopo le qualifiche è Max Verstappen a conquistare la pole del Gran Premio del Canada

SAINZ TERZO- Canada, nona tappa stagionale del Mondiale di Formula 1, in pole c’è Max Verstappen. L’olandese della Red Bull vola sul bagnato, conquistando la prima fila davanti a una sorprendente Alpine di Fernando Alonso, che dopo l’ottima FP3 si conferma, a sorpresa, anche in qualifica. Seconda fila e terza posizione in griglia per Carlos Sainz, che partirà davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton. Per trovare Leclerc dobbiamo scendere fino alla diciannovesima posizione. 

Basket, l’Olimpia Milano è campione d’Italia per la ventinovesima volta nella propria storia

QUATTRO A DUE- L’Olimpia Milano vince il campionato di Serie A di basket, laureandosi campione d’Italia per la ventinovesima volta nella propria storia. Al Forum, la formazione di Messina batte 81-64 la Virtus Bologna in gara-6, chiudendo la serie sul 4-2. Decisivi, dopo il 43-36 di metà partita, i due super parziali di 10-0 in apertura di terzo e ultimo quarto. Ottimi Gigi Datome e Shavon Shields, i quali mettono a segno rispettivamente 23 e 15 punti. Virtus che perde invece la possibilità di vincere il titolo dopo aver chiuso la Regular Season in testa al campionato, proprio davanti alla Armani con 52, a fronte dei 48 della squadra neo campione d’Italia.