03/10/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

A Misano trionfa Francesco Bagnaia con la Ducati. Congedo amaro per Valentino Rossi

2 min read

Un copione perfetto per l’Italia al Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini classe MotoGP. Trionfa Francesco Bagnaia in sella alla Ducati tenendo testa al leader del Mondiale Fabio Quartararo su Yamaha. Primo podio in carriera per Enea Bastianini della Esponsorama Racing che chiude al terzo posto. Con questo successo peraltro “Pecco” in classifica generale accorcia a 48 punti il distacco dal francese capolista quando mancano tre GP al termine della stagione. Gli altri piazzamenti odierni: quarto posto per Marc Marquez, mentre Valentino Rossi e Franco Morbidelli chiudono, rispettivamente, in diciassettesima e diciottesima posizione.

Bagnaia dunque ci ha preso gusto. Secondo successo di fila per il centauro Ducati al termine di una gara d’applausi e ricca di emozioni. Partito dalla pole e col turbo, “Pecco” non ha lasciato scampo agli inseguitori dando un gap deciso anche a Quartararo. Oltretutto, da metà gara la situazione per la Ducati sembrava complicarsi per l’usura della gomma soft posteriore, ma alla fine il pilota piemontese ha gettato il cuore oltre l’ostacolo vincendo in volata.

Applausi anche per Bastianini. Sorpassi su sorpassi e tenuta d’esperienza per l’iridato di Moto2, che agguanta il terzo gradino del podio dopo essersi messo alle spalle prima Miller e poi Marc Marquez con una serie di incroci in curva da applausi. Alle spalle del “Cabroncito” troviamo la Desmosedici dell’australiano e la Suzuki di Mir. Entrambi i fratelli Espargarò chiudono in top 10, con la Honda di Pol al 7° posto e l’Aprilia di Aleix ottava davanti a Binder e Nakagami. A punti anche Pirro, Zarco, Vinales, Bradl e Alex Marquez.

Congedo amaro per il Dottore. Gara complicata e chiusa con un deludente 17° posto per Valentino Rossi alla sua ultima gara sul circuito di Misano nella classe regina del Motomondiale. Alle spalle di Vale, l’allievo Franco Morbidelli; 16° Petrucci, 19° Luca Marini. Addirittura ultimo posto per il rientrante Andrea Dovizioso, che ha faticato con la Yamaha del team Petronas. Prossima tappa: Motegi in Giappone domenica 3 ottobre.